800 020 346

La nuova direttiva Europea 2018/2002 dell’11 dicembre 2018 introduce alcune modifiche alla precedente (2012/27) in materia di risparmio energetico.

Il fine è quello di raggiungere gli obiettivi prefissati dall'Unione Europea, con un'efficienza energetica del 20% entro il 2020 e del 32,5% entro il 2030.
Importante punto di questa nuova direttiva, esattamente come nella precedente, sono i contabilizzatori di calore: se nella direttiva 2012/27 veniva introdotto l'obbligo di installazione per i condomini, con questa 2018/2002 (consultabile qui) indica nuove linee da seguire con gli articoli 9 bis, ter e quater indicati qui di seguito:

  • l’articolo 9 bis afferma che gli Stati membri devono far sì che gli utenti possano usufruire di contatori in grado di registrare in maniera esatta il consumo di energia;
  • l’articolo 9 ter disciplina l’adozione di contatori individuali disposti in ogni unità immobiliare o persino in corrispondenza di ciascun radiatore, nel caso di sistemi di riscaldamento centralizzati, affinché possa essere garantita la trasparenza e l’accuratezza del calcolo del consumo individuale;
  • l'articolo 9 quater è quello che apporta maggiori novità in materia, affermando che i sistemi di contabilizzazione installati dopo il 25 ottobre 2020 dovranno obbligatoriamente essere leggibili da remoto, mentre quelli di precedentemente installazione dovranno essere adeguati alla lettura da remoto entro il 1° gennaio 2027.

 

Queste novità fanno di RTCA il sistema di contabilizzazione ideale: i dati raccolti vengono trasferiti mediante tecnologia wireless dai ripartitori ai ripetitori (ove previsti) e da questi al gateway GSM/GPRS installato nell’edificio e collegato alla rete. Attraverso la rete i dati raggiungono i server centrali di Ecodhome. L’accesso ai dati può avvenire attraverso un comune browser web.
Per conoscere il sistema di contabilizzazione RTCA clicca qui.