800 020 346

La testina termostatica è un dispositivo, che installato sui termosifoni, permette di regolare il flusso di acqua calda. Infatti, in funzione della temperatura che si desidera raggiungere in un dato ambiente, la testina andrà ad aumentare o diminuire la portata di acqua calda al radiatore.

L'elemento principale della testina termostatica è il "motore" di comando contenente uno specifico liquido termostatico. Se la temperatura in ambiente è più alta di quella pre-impostata (ad es. 20° C), la sonda collegata al "motorino" di comando fa sì che il liquido termostatico aumenti di volume provocando lo spostamento dell'attuatore (corpo cilindrico simile ad un tappo), il quale a sua volta riduce la sezione di passaggio dell'acqua calda (e quindi la portata), consentendo di convogliare l'acqua rimanente verso gli altri radiatori. Se la temperatura in ambiente è più bassa di quella impostata, si verifica il processo inverso.

I vantaggi delle testine termostatiche

Le testine termostatiche consentono di ridurre gli sprechi e migliorare il comfort stabilizzando la temperatura su valori diversi nei vari locali a seconda delle necessità.

Nel caso di appartamento situato in edificio condominiale con impianto di riscaldamento centralizzato, è obbligatorio che il condominio realizzi contemporaneamente un sistema di contabilizzazione individuale del calore (ogni utente paga quello che consuma come con un impianto autonomo, al netto dei costi dei servizi comuni) affinché i risparmi ottenuti siano riconosciuti/attribuiti ai singoli condomini.

Condizioni da verificare

Le testine termostatiche possono essere installate su tutti i radiatori (termosifoni), senza condizioni particolari se non la disponibilità delle valvole termostatizzabili sulle quali le testine andranno posizionate.

Convenienza dell'investimento

Negli impianti domestici di recente realizzazione, nella maggior parte dei casi, i radiatori sono già predisposti all'installazione della sola testa termostatica; in questo caso il costo a carico dell'utente si aggira tra i 30 e 50 € (ovvero il costo della testina termostatica digitale)

Se il radiatore non è predisposto all'installazione del solo comando termostatico, il costo è compreso tra 80 e 100 € (acquisto valvola e posa in opera compresa).

Impostando un valore di temperatura di 20° C si può raggiungere un risparmio tra il 12%-15%, rispetto al caso in cui non ci sia regolazione dell'impianto e la temperatura in ambiente raggiunga solitamente i 22° C (dati relativi ad un'abitazione sita a Torino).

Abiti in una villetta unifamiliare?

Consideriamo una villetta unifamiliare o appartamento condominiale con le seguenti caratteristiche:

  • abitazione con superficie riscaldata di circa 100 m2;
  • 7 radiatori già predisposti all'installazione della "testa" termostatica;
  • edificio mediamente coibentato (anni '90);
  • riscaldamento con caldaia a gas naturale;
  • fabbisogno energetico in uscita dalla caldaia, per il riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria, stimato in circa 18.000 kWh/anno, equivalente ad un consumo di combustibile (al contatore) di circa 2.200 m3 di gas naturale (circa 1.600 €/anno).

Si possono installare 7 comandi/teste termostatiche (una per ogni radiatore) regolate su una temperatura prossima ai 20°C:

  • costo acquisto singolo comando termostatico (con installazione a carico utente): circa 35 €/pezzo;
  • spesa totale pari a 35 x 7 = 245 €;
  • costo annuo gestione e manutenzione della testa termostatica: 0 €;
  • costi evitati in bolletta (sulla quota relativa al riscaldamento): circa 200 €/anno;
  • tempi di ritorno economico dell'investimento: circa 1,5 anni.

Se i radiatori non sono predisposti, il costo dell'investimento aumenta:

  • costo acquisto singola valvola termostatica (con installazione a carico azienda specializzata): circa 95 €/pezzo;
  • costo investimento: circa 95 € x 7 = 665 €;
  • costo annuo gestione e manutenzione della valvola termostatica: 0 €;
  • costi evitati in bolletta (sulla quota relativa al riscaldamento): circa 200 €/anno;
  • tempi di ritorno economico dell'investimento: circa 3,4 anni.

In entrambi i casi (radiatori predisposti oppure no), i risultati ambientali sono i seguenti:

  • gas naturale risparmiato: circa 275 m3;
  • emissioni di CO2 evitate: circa 0,5 tonnellate/anno.
fShare
0