800 020 346

Con il sistema di domotica MyVirtuoso Home di Smartdhome, il risparmio è a portata di smartphone: MyVirtuoso Home è infatti un impianto domotico pensato non solo per poter gestire tutti gli aspetti della vita quotidiana in completo comfort, ma anche per il risparmio energetico.


Il costo dei consumi, specialmente per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento e raffreddamento, è infatti un’importante voce di spesa nel bilancio familiare: con MyVirtuoso Home potrai gestirli in modo intelligente, pianificando efficientemente la temperatura della casa, riducendo gli sprechi energetici e risparmiando sui costi in bolletta, anche grazie alle testine termostatiche digitali e ai sensori di temperatura.
MyVirtuoso Home mette a disposizione anche diversi dispositivi per monitorare in tempo reale i consumi elettrici totali, dei singoli elettrodomestici o per verificare la resa delle fonti di produzione energetica (pannelli solari o fotovoltaici, generatori eolici o impianti geotermici).

Ma il risparmio offerto da MyVirtuoso Home non finisce qui: grazie all’Ecobonus domotica 2017 infatti chi installa un impianto domotico può godere di importanti detrazioni.

Ma come funziona l’Ecobonus domotica 2017?
Il comma 88 della Legge di stabilità 2016 (L. 208/2015) estende l’applicazione delle detrazioni spettanti per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica anche a quelle per l'acquisto, l'installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione di acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative, che garantiscono un funzionamento efficiente degli impianti, nonché dotati di specifiche caratteristiche, quali:

  • mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati;
  • mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti;
  • consentire l'accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.

Sono quindi agevolabili la fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature elettriche, elettroniche e meccaniche nonché delle opere elettriche e murarie necessarie per l’installazione e la messa in funzione a regola d’arte, all’interno degli edifici, di sistemi di “building automation” degli impianti termici degli edifici.

La detrazione è stata introdotta richiamando le disposizioni relative agli interventi riqualificazione energetica senza, tuttavia, indicare un importo massimo di detrazione spettante. Si ritiene, dunque, che la detrazione spetti nella misura del 65% dell’intero importo della spesa sostenuta.
L’installazione dei dispositivi multimediali, se è effettuata in concomitanza con un altro intervento di riqualificazione energetica, è da ritenersi connessa a tale intervento.

Per fruire della detrazione in commento è necessario compilare ed inviare a ENEA:

  • l’Allegato E: sia in caso di semplice installazione, non connessa con la sostituzione del generatore di calore o con l’installazione di pannelli solari che nel caso di installazione connessa con la sostituzione del generatore di calore;
  • l’ Allegato F: in caso di installazione connessa con l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda.
fShare
2