800 020 346

FAQ - Domande Frequenti

Monitor Conta Energia

L’allarme nel monitor è generato dopo il superamento della soglia impostata (fino ad un massimo di 200kWh con passi minimi di 1kWh) e calcolata sul consumo medio giornaliero. Non è quindi possibile, ad esempio, segnalare con allarme l’avvicinarsi alla portata massima del contatore.

Non è possibile impostare un lasso di tempo. Per poterlo utilizzare in questa situazione, bisogna azzerare i dati di consumo presenti in memoria all’inizio di ogni attività.

Si, è possibile impostare il valore in base alla propria tariffa. E’ possibile inoltre impostare due fasce giornaliere con diversa tariffa.

Si. La pinza con il trasmettitore wireless è fornita a corredo del misuratore.

Può arrivare ad un massimo di 20 metri, ma dipende dagli ostacoli architettonici (cemento armato, porte di ferro, ecc).

In realtà deve essere collegato al conduttore (fase) che arriva all’interruttore generale del quadro elettrico dell’abitazione. Non deve stare necessariamente vicino al contatore.

L’allarme impostato nel monitor è generato dopo il superamento della soglia impostata (fino ad un massimo di 200kWh con passi minimi di 1kWh) calcolata sul consumo medio giornaliero.

L’allarme è anche sonoro ed è emesso tramite il cicalino interno.

Si è possibile collegando due sensori aggiuntivi venduti separatamente.

No questo modello non è predisposto per la connessione ad un computer.

Il funzionamento delle tariffe biorarie è descritto in questo documento prodotto dal’Autorità per l’energia elettrica e il gas.